02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Tenuta Cavalier Pepe, Docg Greco di Tufo Nestor 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Greco
Bottiglie prodotte: 50.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: Angelo e Milena Pepe
Enologo: Milena Pepe, Gennaro Reale
Territorio: Tufo

Quest’anno Milena Pepe diventa «maggiorenne» tra i filari: la 2022 sarà la sua 18ª vendemmia. Iniziò nel 2005 a 25 anni. La sua è una storia di immigrazione all’incontrario: nata e cresciuta in Belgio, ha scelto di tornare nella terra di papà Angelo, Logosano, nel cuore dell’Irpinia. Una scelta perseguita con fermezza. Dopo una laurea in Marketing e una in Marketing del vino in Francia, all’Université du Vin, Milena si diploma in tecnico agricolo sempre in Francia. «Non volevo fare solo il commerciale - spiega - volevo capire come si faceva il vino». Prima del suo arrivo nell’azienda della famiglia Pepe, si vendevano le uve. A chi le dice che 60 ettari di vigneti e 10 ettari di uliveti sono una grande azienda, lei risponde: «La mia famiglia è più grande della mia azienda!». L’idea è quella di investire ancora: «Vorrei comprare ancora dei nuovi ettari negli otto comuni delle mie tre Docg». Cinque ettari sono di Greco: le uve arrivano da vigneti tra i 400 e i 700 metri d’altezza, un terreno vulcanico tra Santa Paolina e Montefusco. Nestor è il nome scelto da papà Angelo che ama l’eroe omerico con la coppa. Il Greco di Tufo Nestor ha un bel caratterino: tanta mineralità e una bella acidità. A differenza della Riserva Grancare, le cui uve in parte fermentano e affinano in barrique, Nestor è solo acciaio ed esce subito dopo la vendemmia. Lo amano molto in Inghilterra e Malta. È perfetto con il pesce: cavatelli con pesce spada e capperi, o baccalà con le patate.

(Fiammetta Mussio)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli