02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024

Tenuta Friggiali, Docg Brunello di Montalcino 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 90.000
Prezzo allo scaffale: € 38,00
Proprietà: Davide e Olga Peluso
Enologo: Paolo Salvi
Territorio: Montalcino

La Tenuta Friggiali, acquistata nel 1980 dall’avvocato napoletano Giovanni Peluso, fu comprata per soddisfare la sua passione di cacciatore, ma comprendeva anche 4 ettari a vigneto. La figlia Olga Peluso Centolani, comproprietaria assieme al fratello Davide della odierna società agricola Centolani - che conta su due unità produttive Tenuta Friggiali dove si trova anche la cantina, posta nel versante sud-ovest del territorio di Montalcino e Tenuta Pietranera, che si sviluppa invece in quello di sud-est - dal 1986 si trasferì a Montalcino e cominciò ad occuparsi di vino. Nel 1987 viene creato il marchio Tenute Friggiali, seguito dalla riorganizzazione di cantina e vigneti. Ai quattro ettari iniziali si aggiungono altri 20 in pochi anni, fino ad arrivare ai 44 ettari totali grazie all’acquisto, nel 1995, di un complesso di vigne attorno al Castello della Velona, in località Pietranera. Ed oggi la produzione aziendale complessiva si attesta sulle 200.000 bottiglie all’anno. Maturato in legno grande per 36 mesi, il Brunello di Montalcino 2019 si presenta alla vista di colore rosso rubino brillante con unghia leggermente granata. Al naso i profumi rimandano ai frutti rossi maturi, alle erbe aromatiche e alle spezie, con tocchi affumicati e tostati, mentre in bocca il sorso alterna morbidezza e accenti tannici più nervosi, sviluppandosi pieno e continuo, fino ad un finale ampio dai ritorni balsamici.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli