02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Tenuta Luce, Docg Brunello di Montalcino 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 26.000
Prezzo allo scaffale: € 130,00
Proprietà: famiglia Frescobaldi
Enologo: Alessandro Marini
Territorio: Montalcino

Luce Brunello nasce come tributo alla terra di Montalcino e alla sua tradizione enologica. In particolare, sono le uve Sangiovese del vigneto Madonnino ad essere destinate alla produzione di Luce Brunello. L’azienda (nata nel 1993 dall’intuizione di Vittorio Frescobaldi e Robert Mondavi e oggi parte dei possedimenti della griffe fiorentina a Montalcino, insieme a Castelgiocondo) si trova nel quadrante sud-ovest della denominazione e si estende per 249 ettari con 88 ettari a vigneto, 11 dei quali iscritti all’albo del Brunello di Montalcino. Alla base della filosofia di Tenuta Luce vi è l’idea che il vino debba essere la più naturale espressione del luogo dove viene prodotto, oltre che delle caratteristiche specifiche delle uve da cui è ottenuto. Ogni intervento dell’uomo avviene in forma minimale e non invasiva, attraverso pratiche agronomiche sostenibili in vigna, insieme ad operazioni di cantine all’insegna della modernità ma, al contempo, tendenzialmente ridotte. Affinato in legno grande per 24 mesi, il Brunello di Montalcino 2016, figlio di un’annata che certamente rimarrà negli annali, possiede aromi di ciliegia sotto spirito e viola a cui fanno da contrappunto tocchi di tabacco, di sottobosco e di spezie. Al palato, il vino possiede struttura densa e ben presente, che si articola cremosa e continua con acidità puntuale e tannini rotondi, a donare al sorso lunghezza e persistenza.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli