02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Tenuta San Guido, Doc Bolgheri Sassicaia 2005

Vendemmia: 2005
Uvaggio: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc
Bottiglie prodotte: 201.600
Prezzo allo scaffale: € 190,00
Azienda: Tenuta San Guido
Proprietà: Niccolò Incisa della Rocchetta
Enologo: Niccolò Incisa della Rocchetta
Territorio: Bolgheri

Dire che il Sassicaia è uno dei più luminosi e celebrati esempi delle potenzialità enologiche del nostro Paese può risultare ridondante, addirittura scontato. Con quest’etichetta, alla fine degli anni Sessanta, gli Incisa della Rocchetta hanno inventato in un sol colpo un modo di pensare e di fare vino in Italia, un territorio (tanto che il legislatore ha dovuto cucirgli addosso una Doc, praticamente su misura) e un bench-mark per tutto il movimento vitivinicolo nazionale. La ricetta oggi sembra semplice, persino banale (sperimentazione di varietà bordolesi e uso di legni piccoli), ma alla nascita del Sassicaia l’enologia italiana guardava decisamente altrove. Ma il Sassicaia è anche un vino capace, come capita a pochissimi nel mondo, di raggiungere una sua “oggettiva” bontà, in grado di appagare il profano come il super-esperto e di esprimere un suo proprio stile inimitabile e riconoscibile. La versione 2005 è uno di quei millesimi di cui si parla meno, probabilmente a torto, per esempio perché è come “schiacciato” tra l’articolato 2004 e il complesso 2006. Al naso è molto varietale, emergono foglia di pomodoro, piccoli frutti rossi e spezie ed in bocca, invece, escono, ma non è una novità, tannini levigati e setosi ben amalgamati con l’acidità del vino e dell’apporto del rovere. Tenuta nel tempo molto buona e possibilità di trovarlo ancora in forma fra qualche anno assai alta. Assaggio da Magnum.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli