02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Terre di Ger, Venezia Giulia Igp Arconi Bianco 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Sauvignon Kretos, Soreli
Bottiglie prodotte: 1.400
Prezzo allo scaffale: € 14,00
Azienda: Terre di Ger
Proprietà: Gianluigi Spinazzè
Enologo: Nicola Biasi
Territorio: Friuli

Il futuro è già arrivato in vigna, nelle Grave del Friuli e passa dai Merlot Khantus, Merlot Khorus, Fleurtai e Sauvignon Kretos. Sono i nomi di alcuni dei vitigni resistenti a oidio e peronospera realizzati dai Vivai Cooperativi Rauscedo, con la consulenza del dipartimento di Genetica dell’Università di Udine, proprio a Terre di Ger. Siamo a Frattina di Pravisdomini, all’estremo occidentale del Friuli, tra i fiumi Meduna e Tagliamento. Ed è qui che l’azienda Terre di Ger produce oltre ai classici vini della zona anche due bianchi e un rosso ottenuti con queste particolari varietà. La cantina è nata nel 1987 e fin da subito ha, infatti, puntato sull’innovazione in un percorso continuo che l’ha portata fino alle produzioni attuali. L'Arconi Bianco 2018 fa parte dei vini ottenuti da vitigni resistenti ed è ottenuto da uve Soreli e Sauvignon Kretos. E’ una scommessa che nasce al confine tra Veneto e Friuli, dove i terreni a medio impasto argilloso-calcareo con elementi fossili di origine marina danno un vino dal colore giallo paglierino con leggeri riflessi dorati che dopo la fermentazione, solamente in acciaio, affina per sei mesi sulle fecce nobili con frequenti battonage. All’olfatto primeggiano note di spezie dolci che via via fanno da trampolino ad aromi fruttati di pesca e agrumi. In bocca, il vino è ricco, caldo e dalla struttura densa che si articola in un sorso docile e ben bilanciato.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli