02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Terroir Històric, Doqa Priorat Negre 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Grenache, Cariñena
Bottiglie prodotte: 25.000
Prezzo allo scaffale: € 20,00
Azienda: Terroir al Limit
Proprietà: Dominik Huber
Enologo: Dominik Huber
Territorio: Priorat

Melograno. Poi lampone, rovi, pepe. Un rosso pieno di luce. La beva è veloce: subito salato, è freschissimo e lieve, con un finale erbaceo e leggermente amaro, lascia la bocca piena di frutta e una lieve dolcezza. 13 gradi bevibilissimi di Priorat. L'esatto disegno che aveva in mente Dominik Huber quando pensò questo vino: una bottiglia che fosse semplice e immediata, sia nel bicchiere che nella produzione; che fosse economicamente sostenibile e accessibile; che ricordasse i sorsi degli anni '70 (prima che quel territorio acquisisse filosofie di produzione moderne); e che riprendesse il lavoro della Cooperativa, che al tempo vi produceva, vinificando (e quindi rappresentando) il territorio intero (tanto da segnare in etichetta tutte le 9 zone da cui provengono le uve: Bellmunt, Gratallops, El Lloar, Escaladei, Porrera, Poboleda, Torro A., Vilella Alta e Baixa). Il progetto Terroir Històric è il secondo capitolo di un percorso, che il tedesco Dominik Huber iniziò nei primi anni duemila insieme al sudafricano Eben Sadie, quando fondarono Terroir al Limit, con un'idea diametralmente opposta a quella appena descritta: realizzare vini di singole vigne (vecchie), in stile Borgogna, per mettere in bottiglia l'autenticità di un posto preciso. Ecco, quindi, due calici: un vino specifico da una parte, un vino collettivo dall'altra. Perché per descrivere qualcosa non spesso basta una sola voce.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli