02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Teruzzi, Docg Vernaccia di San Gimignano Isola Bianca 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Vernaccia
Bottiglie prodotte: 65.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Azienda: Teruzzi
Proprietà: Gruppo Terra Moretti
Enologo: Irene Leonzio, Giuseppe Caviola
Territorio: San Gimignano

Teruzzi di San Gimignano, 94 ettari a vigneto (con la superficie dedicata alla Vernaccia, 60 ettari, che è la più estesa di tutte le cantine private dell’intera denominazione) produce 1 milione di bottiglie annue, ha una storia meritoria e non secondaria nel panorama del bianco della città delle Torri, che comincia nel 1974 con protagonista Enrico Teruzzi, milanese con la passione per il vino, e che ha ritrovato un nuovo slancio in tempi assai più recenti e cioè nel 2016, quando l’azienda è passata nell’orbita del Gruppo Terra Moretti, la holding di Vittorio Moretti che mette insieme Bellavista, Contadi Castaldi, Petra e Sella e Mosca. Ancora il grosso del lavoro deve prendere forma, ma già qualcosa si sta muovendo e la definizione stilistica dei vini sta cominciando a percorrere strade interessanti. La Vernaccia di San Gimignano Isola Bianca 2018, per esempio, vino alla base della piramide delle etichette aziendali, possiede esecuzione tecnica inappuntabile ed il carattere del vino immediatamente piacevole, ma non banale. Vernaccia vinificata e affinata in acciaio, nasce da un'annata piuttosto favorevole per i pochi bianchi toscani e trova al naso un alternarsi di frutti bianchi e fiori di buona precisione, accanto a qualche richiamo agrumato che ne amplifica la fragranza. In bocca, emerge una notevole sapidità che slancia il sorso con la caratteristica nota di mandorla fresca in chiusura.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli