02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024

Tinazzi, Puglia Igp Malvasia Bianca Bio San Giorgio Furèse 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Malvasia Bianca
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 6,00
Azienda: Società Tinazzi
Proprietà: Gian Andrea Tinazzi
Enologo: Giuseppe Gallo, Michele Paolicelli
Territorio: Puglia

Dal 1968 la famiglia Tinazzi calca il palcoscenico enoico del Veneto sul fronte dell’imbottigliato e dal 1984 ha cominciato ad esportare le proprie etichette fuori dai confini nazionali, acquisendo, nel 1986, la Tenuta Valleselle a Bardolino. Nel 2002, invece, allarga il suo campo d’azione alla Puglia acquistando Feudo Croce. Nel Nuovo Millennio vengono effettuate anche altre operazioni: l’acquisizione di Cantine San Giorgio a San Giorgio a Faggiano nell’alto Salento (2011), quella di Poderi Campopian a Sant’Ambrogio in Valpolicella (2014) e di Cascina Montelupo (2017), per un totale di oltre 100 ettari a vigneto. Ricca l’offerta dei prodotti dell’azienda con sede a Lazise, dallo stile moderno e “market oriented”, incentrato al suo apice su Amarone, Lugana e Primitivo di Manduria, in una specie di solido e originale “trait d’union” enoico tra Veneto e Puglia. Sull’onda del successo dei vini bio, Cantina Tinazzi ha predisposto una linea ad hoc di vini da agricoltura biologica, che comprende 10 etichette, ottenute sia in Veneto che in Puglia. Arriva da quest’ultima il bianco Furèse 2020, ottenuto da Malvasia in purezza. Dal colore giallo paglierino brillante, possiede profumi di frutta a polpa bianca matura, tocchi di erbe aromatiche e cenni lievemente vegetali. In bocca il sorso è immediatamente piacevole, dotato di buona sapidità e scorrevolezza e di un finale fragrante e continuo.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli