02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Toblino, Vigneti delle Dolomiti Igt Nosiola Largiller 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Nosiola
Bottiglie prodotte: 4.000
Prezzo allo scaffale: € 21,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Lorenzo Tomazzoli
Territorio: Trentino

Inizia nel 1960 la storia della Cantina di Toblino (oggi stella della galassia Cavit), al centro della trentina Valle dei Laghi: da quel momento, il legame tra la cooperazione sociale, le persone ed il territorio è rimasto il punto di riferimento principale. Da una parte l’azienda agricola Toblino, che coltiva 40 ettari di vigneto in regime biologico dal 2010, dall’altra Cantina Toblino, che riceve le uve da più di 600 soci-viticoltori che provengono da ulteriori 850 ettari. Cantina Toblino, quindi, non si occupa solo della trasformazione del vino, ma anche della produzione (per un totale di 25 etichette, tutte degustabile anche nell'osteria di cantina, inaugurata nel 2007). Tutte le vigne dei soci di Cantina Toblino e quelle dell’azienda agricola Toblino, si trovano tra la sponda nord del Lago di Toblino ed il confine a sud del paese di Pergolese. Focus aziendale è senz’altro la Nosiola, che Cantina Toblino ha salvaguardato nel tempo, producendo, in piena sintonia con la tradizione enoica trentina, il classico Vin Santo. Ma non solo. Con le uve Nosiola, l’azienda produce anche bianchi giovani o più complessi e passati in legno come L’Ora e Largiller. Quest’ultimo, affinato in legno grande per 6 anni, è una specie di vin santo completamente secco, dai profumi seducenti che rimandano a note affumicate e di mandorla fresca e dal gusto sapido, succoso e fragrante. Un vino di bella originalità che non lascia di certo indifferenti.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli