02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CLASSIFICHE

“Top 100” Wine Spectator, subito Italia: l’Etna San Lorenzo 2016 di Tenuta delle Terre Nere al n. 9

Iniziato il “count down” della classifica enoica più attesa dell’anno, il n. 1 sarà svelato il 16 novembre
ETNA, ITALIA, TERRE NERE, TOP 100, WINE SPECTATOR, Mondo
L'Etna San Lorenzo 2016 di Terre Nere al n. 9 della Top 100 di Wine Spectator

É iniziato il “count down” della classifica enoica più attesa dell’anno, la “Top 100” del magazine Usa “Wine Spectator”, che, da oggi al 16 novembre, svelerà, posizione dopo posizione, il vertice della sua graduatoria (la classifica completa sarà pubblicata il 19 novembre, ndr). E c’è già un italiano. Se al n. 10 c’è il The Bedrock Heritage Sonoma Valley 2016 di Bedrock, al n. 9, c’è l’Etna San Lorenzo 2016 di Tenuta delle Terre Nere di Marco de Grazia, conferma della crescita della Sicilia enoica e di uno dei suoi territori d’elezione.
E così il Belpaese si piazza già in quella “Top 10” in cui, nel 2017 l’unico italiano è stato il Brunello di Montalcino 2012 di Casanova di Neri, il migliore delle 16 etichette del Belpaese, lo stesso numero del 2016 (mentre il record tricolore è del 2001, quando furono ben 21).
In attesa di sapere chi sarà il successore del californiano Merlot Napa Valley Three Palms Vineyard 2014 Duckhorn, al n. 1 nel 2017 (primato che l’Italia, fino ad oggi, ha conquistato per tre volte in 28 edizioni, nel 2000, con il Solaia 1997, nel 2001, con l’Ornellaia 1998, e, nel 2006, con il Brunello di Montalcino 2001 Tenuta Nuova di Casanova di Neri, ndr).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli