Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Torre Zambra, Doc Villamagna Riserva 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Montepulciano
Bottiglie prodotte: 1.300
Prezzo allo scaffale: € 48,00
Proprietà: Federico De Cerchio
Enologo: Davide Dias
Territorio: Abruzzo

La tenuta di Torre Zambra, nel cuore della Doc Villamagna, rappresenta la punta di diamante della famiglia De Cerchio, gruppo vitivinicolo che ha sotto la sua gestione cinque tenute nel Centro/Sud Italia. Il gruppo è di proprietà di Federico De Cerchio, quarta generazione della famiglia, e tra gli imprenditori più dinamici e trainanti dell’ultima nata delle Doc abruzzesi. Le colline di Villamagna - a pochi chilometri sia dal Mar Adriatico che dalle cime della Maiella - godono di un microclima unico e molto vocato alla coltivazione della vite, con bruschi sbalzi termici fra il giorno e la notte e tra le diverse stagioni. Caratteristiche che rendono i vini bianchi molto profumati e i vini rossi complessi e adatti ad un lungo invecchiamento. “La denominazione di Villamagna per noi rappresenta l’eccellenza, un prodotto a cui riserviamo i vigneti migliori e la maggior cura nella vinificazione”, osserva Federico De Cerchio. Il Villamagna Riserva 2019 di Torre Zambra è un vino di grande eleganza. Il colore è un brillante russo rubino tendente al granato. Di intensa persistenza olfattiva, regala sentori balsamici e di frutta rossa appassita, quali amarene e prugne, per poi lasciare il passo ai tipici sentori della Doc Villamagna: cacao, polvere di caffè e cuoio. In bocca è intenso, equilibrato, con una dolce persistenza che accarezza il palato e lascia un finale pepato. Si abbina bene a brasati e carni rosse.

(Cristina Latessa)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli