02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Vignaioli del Morellino di Scansano, Docg Morellino di Scansano Roggiano Bio 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Sangiovese, Ciliegiolo
Bottiglie prodotte: 40.000
Prezzo allo scaffale: € 9,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Paolo Caciorgna
Territorio: Morellino

In Toscana le cantine cooperative non hanno vita facile. Eppure quella dei Vignaioli di Scansano, con quasi cinquanta anni di storia sulle spalle, non ha mai mostrato cenni di cedimento o di debolezza. Anzi, nel recente passato, una riconsiderazione complessiva della produzione ha portato sul mercato etichette migliorate e un’affidabile qualità. Oggi questa realtà produttiva conta su oltre 160 soci che coltivano 600 ettari a vigneto per una produzione complessiva di 2.800.000 bottiglie. Numeri che ne fanno la realtà più grande della denominazione maremmana, espressa da un ricco portafoglio etichette, sempre con i vini della denominazione nata attorno al borgo omonimo a farla da padroni. Manca ancora il balzo verso l’eccellenza assoluta, ma i vini sono sempre più interessanti e riescono a far dialogare molto bene antico e moderno, con un’espressione stilistica sempre più coerente e definita, dall’invidiabile equilibrio complessivo. Il Morellino di Scansano Roggiano Bio 2018, trova il suo punto di forza nel bagaglio aromatico, composto da un fruttato rigoglioso, cenni floreali e una nota speziata a rifinitura. Un naso fragrante che arriva da una vendemmia tendenzialmente fresca, che porta la sua influenza anche in bocca, dove il vino ha un buon sviluppo, sapido e non privo di accelerazioni, con sorso continuo e godibile, che solo sul finale è un po’ frenato da una trama tannica più serrata.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli