02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Vigne Guadagno, Docg Taurasi 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Aglianico
Bottiglie prodotte: 1.400
Prezzo allo scaffale: € 27,00
Proprietà: Giuseppe Guadagno
Enologo: Gennaro Reale
Territorio: Irpinia

Giuseppe e Pasquale Guadagno non credevano di fare i viticoltori. I fondatori dell’azienda Vigne Guadagno pensavano più a un agriturismo con vigna, a un luogo dove ritirarsi e fare accoglienza. Poi la passione ha preso il sopravvento, dopo l’acquisto dei primi tre ettari di vigna a Fiano a Montefredane in provincia di Avellino, nel cuore della nobile Irpinia del vino. E invece di vendere l’uva prodotta, nel 2010, hanno iniziato a vinificarla presso una cantina di amici. Nasce così il loro primo Fiano di Avellino, una delle tre docg campane. Un anno dopo nasce il progetto che diventa cantina a tutti gli effetti: Giuseppe e Pasquale vogliono produrre vini irpini. Quindi Fiano, ma non solo, anche Greco di Tufo, Falanghina e Taurasi. Quest’ultimo nasce a Montemarano, sulle sponde del fiume Calore, dove le altimetrie arrivano fino a 600 metri e la neve d’inverno non manca: l’Aglianico da queste parti è abituato così. Un vino sempre complesso, il Taurasi, da aspettare soprattutto, i cui tannini non fanno mai sconti. E’ lì che bisogna lavorare, sulla piacevolezza di un vino che sa di essere spesso rude. La versione di Vigna Guadagno si è presa il tempo necessario – parliamo della 2012 – è ricca di frutto e di corpo, ma non è pesante; mantiene una giusta dose di austerità, ma i tannini non sono invadenti. Piace soprattutto per la buona acidità e una lunghezza evidente. Bella la chiosa in bocca, profumata e persistente.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli