02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Vigne Marina Coppi, Doc Colli Tortonesi Timorasso Fausto 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Timorasso
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 35,00
Proprietà: Anna Manfredi e Francesco Bellocchio
Enologo: Gianfranco Cordero
Territorio: Piemonte

Sarebbe stato un sacrilegio se fosse stato men che buono. L’omaggio al campionissimo più rimpianto di sempre, quello per cui i colli non erano altro che quinte di teatro d’un inestimabile talento, riprove - da superare in serie - di una classe cristallina e senza eguali, non poteva che essere com’è: un Timorasso ascensionale, tirato su da freschezza e sapidità, agile come uno scalatore e insieme sostanzioso ed energico come un grande passista. Più progressivo, al gusto, che semplicemente scattante; e incisivo, importante, uno di quei vini che danno il meglio di sé alla distanza, quando gli altri concorrenti cominciano a dar segni di fatica. Il 2015 è un buon paradigma sia dello skill specifico del Fausto, sia di quel che possono dare questi suoli scoscesi ricchi di marne e fossili e queste vigne, prodighe e fini anche quando si tratta di Favorita o Barbera, Croatina o Nebbiolo, le altre varietà di casa espresse in etichette significative come Marina, I Grop, Lindin, Castellania. Dedicata quest’ultima proprio al paese dove Coppi è nato e dove suo nipote, Fracesco Bellocchio, ha deciso di ritrapiantarsi nel 2000, per cimentarsi poi, dal 2003, con l’avventura di produrre, nelle terre di mamma Marina, vini di qualità. In tutto, e in media, 25.000 bottiglie all’anno: una taglia decisamente da artigiani, ma con ambizioni da primi della classe. In pieno accordo con le stimmate di famiglia.

(Antonio Paolini)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli