02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Vigneti Massa, Doc Derthona Montecitorio 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Timorasso
Bottiglie prodotte: 6.500
Prezzo allo scaffale: € 43,00
Azienda: Azienda Agricola Fratelli Massa
Proprietà: Walter Massa
Enologo: staff tecnico aziendale
Territorio: Colli Tortonesi

Associare automaticamente un vitigno a produttore potrebbe risultare operazione alquanto rischiosa: almeno considerando che anche se alcune uve misconosciute sono arrivate al successo grazie ad una specifica azienda, è vero però che il loro fuoco covava sotto la cenere magari da tempo, grazie al lavoro oscuro di qualche pioniere. Certo è, comunque la si pensi, che nel caso del Timorasso e della sua riscoperta nominare il vitigno, e di pari passo quel filibustiere di Walter Massa, risulta un riflesso incondizionato: tale e tanto è il riconoscimento unanime verso l’uva e il suo vignaiolo di riferimento, per via dei grandi risultati ottenuti, che la simbiosi sarà per forza di cose inevitabile. Fra l’altro in uno scambio reciproco che ha condotto Walter ad essere sì identificato col Timorasso, ma non solo con questo: perché tutti i colli tortonesi, prima enologicamente sconosciuti ai più, sono ormai oggetto di estremo interesse da parte degli appassionati. È pur vero che il titolare si dedica inoltre ad altri vitigni tradizionali del luogo, quali ad esempio Barbera, Nebbiolo, Freisa o Croatina, ma il suo fiore all’occhiello è senz’altro quest’uva bianca: oggi annoverata fra le migliori bianche autoctone del Belpaese. E di cui il Montecitorio è un bel rappresentante: fruttato, sapido, erbaceo, intenso e persistente, al naso come al palato, ma di beva nitida, morbida e freschissima.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli