02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Villa Matilde Avallone, Dop Falerno del Massico Vigna Caracci 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Falanghina
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 35,00
Proprietà: famiglia Avallone
Enologo: Riccardo Cotarella, Fabio Gennarelli
Territorio: Massico

Fondata nel 1965, l’azienda Villa Matilde Avallone insiste nell’area anticamente conosciuta come Ager Falernus. Sulle pendici del vulcano di Roccamonfina, le tenute di San Castrese e Parco Nuovo si estendono su settanta ettari vitati e da questo terroir deriva un mix intrigante di mineralità vulcanica e leggerezza salmastra. Il richiamo alla tradizione vitivinicola regionale e familiare sono il punto di partenza di un lavoro che si ammoderna, ma sempre nella direzione dell’espressione di territorio, peculiare soprattutto per i vini bianchi. La Falanghina è alla base del Vigna Caracci Falerno del Massico Dop, bianco iconico per Villa Matilde Avallone. Prodotta solo nelle annate migliori, l’etichetta deriva dalle uve dell’omonimo vigneto, uno dei più vecchi e meglio esposti alle falde del Roccamonfina. Dopo la criomacerazione, che ricerca una maggiore estrazione aromatica e di struttura, la fermentazione avviene parte in anfore di terracotta - dove il vino affina con bâtonnage sulle fecce fini - e parte in acciaio e in barrique di Allier. Caratterizzato da un colore intenso con riflessi dorati, il vino esprime al naso una potenza di profumi fruttati e agrumati, ma con un fondo leggermente balsamico. Il sorso è pieno e persistente, con un’eleganza dettata dalla sapidità, anche se il calore non manca. Decisamente strutturato, richiede un abbinamento con piatti che ne reggano il carattere.

(Giambattista Marchetto)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli