02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & PROMOZIONE

Vinitaly nel mondo, Vinexpo tra Francia, Usa e Asia, Prowein fra Germania e Oriente

Lo scacchiere internazionale delle grandi fiere del vino, mentre Parigi (da Wine Paris a Vinexpo Parigi) diventa sempre più protagonista
Bordeaux, DUSSELDORF, PARIGI, PROWEIN, VERONA, Vinexpo, VINITALY, WINE PARIS, Mondo
Fiere: Vinitaly nel mondo, Vinexpo tra Francia, Usa e Asia, Prowein fra Germania e Oriente

In un mercato del vino senza più confini, e dove ai grandi mercati storici come Usa, Germania, Uk Canada e non solo, si affianca sempre di più la crescita di nuovi sbocchi, dalla grande Cina alla Russia, dal Sudamerica ai tanti Paesi dell’Asia, per esempio, anche lo scacchiere fieristico della promozione enoica mondiale si fa sempre più complesso, con i tre grandi player, Vinitaly, Prowein e Vinexpo, che arricchiscono la loro offerta, mentre nuove realtà si affacciano sullo scenario. A partire da “Wine Paris”, prima grande novità in arrivo, evento che sarà di scena nella capitale francese dall'11 al 13 Febbraio 2019 (attesi 2.000 espositori e 25.000 visitatori da tutto il mondo), che nasce dall’unione di Vinisud, storico salone dei vini dei Paesi del Mediterraneo, tradizionalmente di scena a Montpellier, e Vinovision Paris, evento già parigino, che rafforza così la propria portata.
Ma Parigi si candida sempre di più ad essere riferimento mondiale della promozione del vino, non solo perché capitale della Francia, Paese leader del mercato enoico, ma anche perché, nel 2020, vedrà la prima edizione di Vinexpo Parigi, dal 13 al 15 gennaio, debutto parigino del celebre salone di Bordeaux, che ha scelto come strategia quella di puntare sulle “capitali del mondo”. Perchè oltre a Vinexpo Bordeaux, all’edizione biennale che sarà di scena dal 13 al 16 maggio 2019, in un quartiere fieristico rinnovato che ha visto un investimento di oltre 34 milioni di euro per rinnovare parte dei padiglioni, a cui seguiranno altri, prima, il 4-5 marzo 2019, ci sarà la seconda edizione di Vinexpo New York, al Jacob K Javits Convention Center, dopo il fortunato debutto del 2019. Mentre, ancora nel 2020, la fiera francese sarà protagonista in Asia, con Vinexpo Hong Kong (dal 26 al 28 maggio), e in Giappone, con Vinexpo Tokio (date ancora da definire).
Se Vinexpo, dunque, ha scelto di puntare sulla Vecchia Europa e sull’Asia, ma mettendo anche un piede in maniera significativa in Usa, i tedeschi di Prowein, invece, oltre alla “fiera di casa”, a Dusseldorf, che nel 2019 (dal 17 al 19 marzo) celebra i suoi primi 25 anni, ha scelto di puntare decisamente sull’Asia. A partire da ProWine Cina, a Shangai, dal 13 al 15 novembre 2018, per tornare poi ad Hong Kong, dal 7 al 10 maggio 2019, per ProWine Asia che, invece, nel 2020, sarà di scena a Singapore (dal 31 marzo al 3 aprile).
Più articolata e capillare, invece, la strategia di Vinitaly, il player n. 1 della promozione del vino italiano nel mondo, che ha da poco concluso la sua prima esperienza nell’organizzazione di “Wine South America”, in Brasile, evento firmato da Veronafiere e pensato non solo per i mercato del Sudamerica, ma anche per rafforzare le relazioni diplomatiche e commerciali tra l’Italia e un’area del mondo dove il consumo di vino è in crescita. Nel fitto calendario internazionale di Vinitaly (che vedrà il suo appuntamento principe di scena come sempre a Verona, dal 7 al 10 aprile 2019, edizione n. 53), ci sono Honk Kong, Cina, Canada ed Usa. Partendo, nei prossimi giorni, proprio da Honk Kong, prima con i nuovi corsi di certificazione della Vinitaly International Wine Academy (a oggi sono 162 gli ambasciatori di Vinitaly da 29 Paesi), dal 4 all’8 novembre, poi con Vinitaly Hong Kong - International Wine & Spirits Fair (8-10 novembre), mentre in contemporanea, dal 5 all’8, Ottawa, Halifax e St. John saranno le sedi canadesi degli Executive Wine Seminars. La Russia sarà l’ultima tappa del calendario internazionale 2018, con Vinitaly impegnato a Mosca (19 novembre) e San Pietroburgo (20 novembre), mentre il 2019 ripartirà con la partecipazione di Vinitaly International al “Winter Fancy Food” di San Francisco, in California, dal 13 al 15 gennaio, per poi fare rotta sulla Cina, con Vinitaly China, a Chengdu, una delle capitali economiche del grande Paese asiatico, dal 17 al 20 marzo.
Tante tappe ed iniziative che i produttori di vino devono tenere in conto, in uno scenario mondiale sempre più grande e frammentato.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli