02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ESPERIENZE

Vino, tartufo e design a cena: l’eccellenza enogastronomica made in Piemonte in un luogo iconico

La “Cena Insolita” al Museo di Italdesign che ha riunito il meglio della Regione, dal vino dell’Alta Langa al tartufo bianco d’Alba

Metti una “Cena Insolita”, format ideato dalla “Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba”, che ha riunito le eccellenze del Piemonte in uno dei templi del design italiano: si è svolta nei giorni scorsi al Museo di Italdesign a Moncalieri, tra prototipi di auto futuristiche e modelli iconici, la cena firmata dallo chef Luigi Taglienti del Ristorante Io, accompagnata dai vini del Consorzio Alta Langa e dal tartufo bianco d’Alba. Italdesign è un’azienda piemontese di fama internazionale che, dal 1968, offre stile, progettazione, costruzione prototipale e di pre-serie a brand di tutto il mondo nei campi dell’automotive e del product design. Per i vini di Alta Langa ha creato, pochi mesi fa, l’iconico calice “Terra”, che segue a distanza di dieci anni esatti il lancio di “Grande”, il precedente calice del Consorzio Alta Langa, anch’esso ideato da Italdesign.
Le “Cene Insolite” si svolgono in un luogo non solitamente utilizzato per la cucina, momenti ideati per scoprire luoghi storici e culturali attraverso un’esperienza di visita guidata che si conclude con una cena d’eccellenza realizzata da prestigiosi cuochi stellati e accompagnati da selezionati vini del territorio: attraverso le preparazioni degli chef, si scoprono inediti abbinamenti di sapori con il Tartufo bianco d’Alba in una scenografia sorprendente.
Parte del programma della serata, la visita in azienda ha svelato alcuni “dietro le quinte” della design house. Dal Color & Trim Vision Lab, spazio in cui si respira artigianalità in un intreccio di palette cromatiche, tessuti, legni e metalli, al Concept Lab, ambiente multidisciplinare in cui si conducono analisi e studi per la definizione dell’ergonomia interna delle vetture da progettare, dall’EE Battery Test Lab al Crash Lab, dove si preparano le vetture per i crash test di omologazione. Reparti che normalmente sono strettamente riservati agli addetti ai lavori, illustrati dalla viva voce di Davide Casini, ingegnere e Chief Technical Officer di Italdesign.
Nella cena che è seguita, insieme alla bellezza dei prototipi di auto esposti al Museo, è stato possibile apprezzare la ricchezza enogastronomica piemontese, con i due dei prodotti più preziosi delle terre alte di Langa, il Metodo Classico Alta Langa Docg e il tartufo bianco d’Alba.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli