02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Voliero, Docg Brunello di Montalcino 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 7.700
Prezzo allo scaffale: € 60,00
Proprietà: Andrea Cortonesi
Enologo: Andrea Cortonesi
Territorio: Montalcino

“Voliero, chi era costui?”. Voliero è la seconda realtà produttiva di Andrea Cortonesi, patron dell’Uccelliera, situata proprio sotto il borgo di Castelnuovo dell'Abate che si affaccia sulla strada di Sesta, zona meridionale di Montalcino. Voliero, invece, si trova nella parte settentrionale della denominazione del Brunello, dove il clima ha accenti meno mediterranei e il Sangiovese può recuperare anche la sua capacità di dettaglio e finezza. Andrea Cortonesi ha cominciato con l’Uccelliera la sua avventura enologica nel 1986 (6 ettari a vigneto piantati nella parte sud-orientale del comune, che producono 60.000 bottiglie) e nel 2006 ha affiancato il progetto Voliero. Al suo posto, molti avrebbero semplicemente aggiunto la materia prima ottenuta dai nuovi vigneti al Brunello già in produzione, ma Andrea Cortonesi ha preferito realizzare una seconda e diversa etichetta per il Voliero (che nel nome rimanda al tema dell'azienda d'origine) per garantire ai suoi clienti chiarezza totale sulla provenienza delle uve. Si tratta di un Brunello ottenuto principalmente dai vigneti del Cru Canalicchio, quadrante nord di Montalcino, assai diverso dall’impostazione stilistica dell’Uccelliera. La versione 2016 esordisce ematica al naso, virando poi su note di prugna, cacao e alloro. Profumi ampi come il sorso, dal tannino diffuso ed educato, leggermente pepato e sapido, dolce di marasca e petali di rose. Scorrevole e piacevole.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli