02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Zonin, Doc Prosecco Brut Rosé 1821

Uvaggio: Glera, Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 70.000
Prezzo allo scaffale: € 11,00
Proprietà: famiglia Zonin
Enologo: staff tecnico aziendale
Territorio: Veneto

Il Rosé 1821 è la versione in rosa della Cuvée 1821, un Prosecco già protagonista del portafoglio etichette aziendale e che offre una sparkling experience tutta italiana. A contribuire a questa atmosfera tricolore anche il design della bottiglia, firmato Pininfarina, dalla linea essenziale, pulita e funzionale, che non lascia certo indifferenti. Ottenuto da uve Glera e Pinot Nero, vinificate separatamente la prima in bianco e la seconda in rosso, è spumantizzato con Metodo Charmat e riposa sui lieviti per 60 giorni. L’impatto visivo è contraddistinto da un colore rosa antico, su cui si muove un perlage continuo e fine. Al naso, si susseguono aromi delicati di fiori, tocchi di piccoli frutti rossi e sensazioni di mandorla fresca. Piacevolmente fragrante e vivace il sorso che risulta sapido, contrastato ed immediatamente suadente, rendendo questo vino un compagno di particolare versatilità a tavola e non. Zonin 1821 rappresenta uno dei gruppi del vino più articolati e rilevanti dell’Italia enoica, contando vigne e cantine un po’ in ogni Regione a vocazione vitivinicola del Bel Paese da Castel del Poggio (Piemonte) a Tenuta Bosco (Lombardia), da Zonin (Veneto) a Ca' Bolani (Friuli), da Masseria Altemura (Puglia) a Feudo Principi di Butera (Sicilia), da Rocca di Montemassi a Castello d'Albola (Toscana), con le realtà oltreconfine di Barboursville (Usa) e Dos Almas (Cile) a completare il cerchio.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli