02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GUIDE INTERNAZIONALI

“150 Bars You Need To Visit Before You Die”, tre locali in rappresentanza dell’Italia

Nella guida internazionale il Jerry Thomas Project di Roma, l’Harry’s Bar di Venezia e il Mr Simon di Udine, primo secret bar della città

Che siano bar storici, classici, oppure nuovi e stravaganti, ci sono dei locali che restano nella memoria di chi ci va. Sia per un particolare cocktail, per l’accoglienza del barman, oppure anche solo per lo stile dell’arredamento, certi bar sono unici, “da vedere prima di morire”. Per Jurgen Lijcops, 30 anni d’esperienza nel settore dei bar, è questo il comune denominatore dei locali nella sua “150 Bars You Need To Visit Before You Die”, guida internazionale che riunisce bar di tutto il mondo. Che non vengono giudicati con canoni standard, ma piuttosto viene giudicata l’unicità e, perché no, la particolarità. E in lista non poteva mancare l’Italia, rappresentata da 3 locali: il The Jerry Thomas Project, famoso bar nel cuore di Roma, lo storico Harry’s Bar di Venezia (frequentato anche da Ernest Hemingway) e il più “nuovo” Mr Simon di Udine, il primo secret bar della città, dove si entra solo se si conosce l’indirizzo e il codice di accesso da digitare sul vecchio telefono appeso fuori dal locale: non esiste un vero ingresso, non esiste insegna ma solo un’anonima porta nascosta dietro a un magazzino delle scope.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli