02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

200 chilometri in bicicletta da Montalcino a Marina di Massa, per solidarietà: dalla griffe del Brun

200 chilometri in bicicletta, con un nobile scopo: donare 10.000 euro al progetto Obiettivo3. I protagonisti del “viaggio” su due ruote da Montalcino a Marina di Massa, nei giorni scorsi, sono stati Paolo Bianchini e Mauro Zanca, proprietario e direttore commerciale di Ciacci Piccolomini D’Aragona, azienda di riferimento nella produzione di Brunello di Montalcino, e da sempre, sotto la guida della famiglia Bianchini, impegnata nella fusione di vino e sport, con una particolare passione per il ciclismo (di cui ospita anche un museo con cimeli di campionissimi di ogni epoca), per portare avanti campagne di sensibilizzazione e benefiche.Dal 2015 infatti la Ciacci Piccolomini ha fondato l’associazione sportiva dilettantistica Brunello Bike, attraverso cui devolve soldi in beneficenza. La collaborazione di quest’anno è con Alex Zanardi, fondatore di “Obiettivo3” che ha accolto Bianchini e Zanca all’arrivo a Marina di Massa, in un gesto simbolico, per dimostrare quanto sia importante rimettersi in gioco dopo qualsiasi tipo di difficoltà.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli