02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

A Federica Bertocchini, biologa molecolare che ha scoperto il bruco che “mangia” la plastica, il Premio Montalcino Casato Prime Donne 2017. Premiati anche Pietro di Lazzaro (Tg3 Rai), Stefano Pancera (Mattino 5 Mediaset) e Vannina Patanè (In Viaggio)

È Federica Bertocchini, 49 anni, biologa molecolare di Piombino, che ha scoperto il bruco che “mangia” la plastica, la vincitrice del Premio Casato Prime Donne 2017, assegnato dalla tenuta vitivinicola di Donatella Cinelli Colombini, a Montalcino (https://goo.gl/NYqCQ5). Che, nelle sezioni giornalistiche, il 17 settembre, nella patria del Brunello, vedrà premiati anche Pietro di Lazzaro (Tg3 Rai), Stefano Pancera (Mattino 5 Mediaset) e Vannina Patanè (In Viaggio). A valere il Premio alla ricercatrice, spiega una nota, “una scoperta capace di risolvere grossi problemi ambientali, soprattutto in mare dove c’è un’isola galleggiante di rifiuti grande come il Texas. Nonostante la scoperta, a causa della mancanza di investimenti nella ricerca, Federica, da qualche mese, è disoccupata”.

Tra le vincitrici del Premio Casato Prime Donne, all’edizione n. 19, negli anni passati, nomi come la virologa Iaria Capua, l’astronauta Samantha Cristoforetti, la stilista Carla Fendi, la pluri-olimpionica Josefa Idem, l’astrofisica Sandra Savaglio, l’ex sindaco di Lampedusa Giusy Nicolini e l’attivista contro il terrorismo Chaimaa Fatihi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli