02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ad uno dei più grandi giornalisti e ad uno dei più importanti studiosi italiani legati dal fil rouge del vino il Premio Speciale “Vino d’Autore” di “Bere il Territorio”, il Concorso Letterario di Go Wine: Gianni Mura e Luigi Moio (Torino, 1 febbraio)

Italia
Il giornalista e scrittore Gianni Mura e il professore e studioso Luigi Moio

Ad uno dei più grandi giornalisti italiani ed ad uno dei più importanti studiosi del Belpaese, legati dal fil rouge del vino, il Premio Speciale “Vino d’Autore” di “Bere il Territorio”, il concorso letterario promosso da Go Wine: sono Gianni Mura, storica firma del quotidiano La Repubblica e della letteratura enogastronomica italiana, e non solo, grande eno-appassionato, e Luigi Moio, professore di Enologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II, produttore nell’azienda campana di famiglia Quintodecimo e presidente della Commissione Enologia Oiv-Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino, protagonisti di un’“intervista doppia” con il giornalista Bruno Quaranta de La Stampa-Tuttolibri e il presidente Go Wine Massimo Corrado, in occasione della consegna del Premio, di scena il 1 febbraio a Torino (Starhotels Majestic).
Un evento dove, ovviamente, anche il vino sarà protagonista nei calici, ai banchi d’assaggio, con etichette di cantine di tutta Italia, dal Piemonte alla Toscana, dal Veneto alla Campania, passando per il Friuli, accompagnando l’ormai tradizionale Concorso Letterario Nazionale “Bere il Territorio”, punto di riferimento per i giovani appassionati al mondo del vino e della scrittura, autori di testi-racconto in forma libera che abbiano per tema un viaggio in un territorio del vino italiano, evidenziando il rapporto con i valori cari all’enoturista: paesaggio, ambiente, cultura, tradizioni e vicende locali (iscrizioni aperte fino al 10 marzo, il 7 aprile ad Alba la cerimonia di premiazione).
Info: www.gowinet.it

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli