02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ancora un passaggio di mano tra i vigneti delle Langhe: la storica Poderi Einaudi ha acquistato gli 1,5 ettari di vigneto nel cru Monvigliero (che aveva già in gestione), per oltre 3 milioni di euro. Lo riporta il quotidiano “Il Sole 24 Ore”

Ancora un passaggio di mano tra i vigneti delle Langhe: la storica Poderi Einaudi ha acquistato gli 1,5 ettari di vigneto nella zona di Monvigliero (che aveva già in gestione), per oltre 3 milioni di euro. Lo riporta Emanuele Scarci sul quotidiano “Il Sole 24 Ore”.
Acquisizione importante, che vedere aumentare la proprietà dell’azienda nel territorio di Barolo (dove le quotazioni dei vigneti, da una recente indagine di WineNews, sono tra 1 e 1,5 milioni di euro ad ettaro, con punte di 2 milioni per i migliori cru, https://goo.gl/SgrVv2, ndr), dove ora possiede oltre 14 ettari di “Cru” (4 di Bussia, 2,3 di Cannubi, 7 di Terlo-Costa Grimaldi e ora 1,5 di Monvigliero), oltre a 40 ettari di Dogliani.
Con l’acquisizione di Monvigliero Poderi Luigi Einaudi punta a raggiungere la quota di 100.000 bottiglie di Barolo nel 2020. Oggi la produzione complessiva è di 320.000 bottiglie, di cui 240.000 di Dogliani Docg, prodotte su 57 ettari vitati di proprietà e 4,5 in affitto (www.poderieinaudi.com).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli