02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CLASSIFICHE

Ancora una “Top 100” del vino: a firmala l’International Wine Report. 17 le etichette italiane

Nella classifica del portale americano spicca il Brunello di Montalcino con 5 vini, e l’annata 2013 di Poggio di Sotto al n. 7
BRUNELLO DI MONTALCINO, INTERNATIONAL WINE REPORT, ITALIA, TOP 100, vino, Italia
La Top 100 2018 dell'International Wine Report

Il californiano Tor Cabernet Sauvignon Beckstoffer To Kalon 2016, il bordolese Chateau Pichon Lalande Pauillac 2015 e lo spagnolo Comando G Garnacha Tumba del Rey Moro 2015: ecco il podio dell’ennesima “Top 100” 2018 dedicata ai vini, firmata dall’International Wine Report, con i vini selezionati in base alla qualità, al prezzo e alla disponibilità sul mercato.
17 le etichette italiane, con ben 5 Brunello di Montalcino, a partire dall’unico vino italiano tra i primi 10, il Brunello di Montalcino 2013 di Poggio di Sotto (del gruppo ColleMassari). Seguito da un altro alfiere del territorio, il Brunello di Montalcino 2013 di Salvioni, al n. 12, davanti di poco al mito Sassicaia 2015 della Tenuta San Guido, al n. 14. Posizione n. 16 per Le Pergole Torte 2015 di Montevertine, davanti ad una coppia di siciliani, l’Etna Rosso Calmarossa 2015 di Santa Maria La Nave al n. 19, e al Rosso Magma 2016 di Frank Cornelissen.
Posizione n. 26, invece, per il Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2013 di Casanova di Neri, davanti al Barolo Ravera 2014 di Vietti, al n. 27, ed all’Etna Rosso Prephylloxera 2016 di Tenuta delle Terre Nere. Al n. 37 c’è il Tenuta di Trinoro 2015 di Tenuta di Trinoro, poi il Brunello di Montalcino Riserva 2012 dell’Uccelliera, al n. 46, ed il Valpolicella Superiore Monte Lodoletta 2013 di Romano dal Forno al n. 48.
Ad aprire la seconda metà della classifica, invece, è il Barolo Le Vigne 2014 di Luciano Sandrone, al n. 51, davanti all’Etna Rosso Contrada Porcaria (P) 2016 al n. 57, e al Brunello di Montalcino Vigna Paganelli Riserva 2012 al n. 76. A chiudere la lista degli italiani, infine, ci sono Il Pollenza 2015 de Il Pollenza, al n. 85, ed Il Carbonaione 2015 di Podere Poggio Scalette al n. 86.

Focus - L’Italia nella “The Top 100 Wines” dell’International Wine Report
7 - Poggio di Sotto Brunello di Montalcino 2013
12 - Salvioni Brunello di Montalcino 2013
14 - Tenuta San Guido Sassicaia 2015
16 - Montevertine Le Pergole Torte 2015
19 - Santa Maria La Nave Etna Rosso Calmarossa 2015
20 - Frank Cornelissen Rosso Magma 2016
26 - Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2013
27 - Vietti Barolo Ravera 2014
30 - Tenuta delle Terre Nere Etna Rosso Prephylloxera 2016
37 - Tenuta di Trinoro Tenuta di Trinoro 2015
46 - Uccelliera Brunello di Montalcino Riserva 2012
48 - Romano dal Forno Valpolicella Superiore Monte Lodoletta 2013
51 - Luciano Sandrone Barolo Le Vigne 2014
57 - Passopisciaro Etna Rosso Contrada Porcaria (P) 2016
76 - Il Poggione Brunello di Montalcino Vigna Paganelli Riserva 2012
85 - Il Pollenza Il Pollenza 2015
86 - Podere Poggio Scalette Il Carbonaione 2015

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli