02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Apollonio, Salento Igp Rosato Susumaniello Il 150 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Susumaniello
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 12,00
Proprietà: famiglia Apollonio
Enologo: Massimiliano Antonio Apollonio
Territorio: Salento

Tra le varietà di antica coltivazione pugliesi, il Susumaniello, arrivato in terra pugliese probabilmente dalla Dalmazia e coltivato in prevalenza nel Salentino, tra le province di Brindisi e Lecce, ha trovato nel recente passato una nuova stagione di sviluppo. La versione rosato 2021 di Apollonio, il “Il 150”, si mostra alla vista di un bel rosa corallo. I suoi profumi spaziano dal melograno al pompelmo, con tocchi di fragola e leggeri rimandi alla rosa. Al palato, il sorso è tendenzialmente fragrante e di spiccata sapidità, a rendere la beva agile ed immediatamente piacevole. Apollonio detiene un ruolo fondamentale nella storia enoica pugliese, riempita dal lavoro e dalle intuizioni di quattro generazioni di vignaioli. Fu Noè Apollonio nel 1870 - che poi contribuì allo sviluppo del vino salentino nei primi decenni del secolo scorso, quando era considerato esclusivamente come taglio per le partite dei vini destinate al Nord Italia - a costruire le basi di questa realtà. Ma è nei primi anni Settanta che l’azienda compie il passaggio decisivo, imbottigliando vini con il proprio marchio e diventando una delle prime realtà operanti in Puglia a comprendere l’intera filiera, dalle uve alle etichette. Oggi è il turno di Massimiliano e Marcello Apollonio, che guidano una realtà ormai consolidata da un’estensione vitata di circa 100 ettari di vigneto e una produzione media di 1.500.000 bottiglie.

(fp)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli