02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
“INSTANT CELLARS”

Approcciare il mondo dei fine wines e del collezionismo con gli “Instant Cellars” di Sotheby’s

4 “lotti”, con le etichette top di Francia ed Italia (Aldo Conterno, Ornellaia, Solaia), dai 5.000 ai 25.000 euro, per investire o divertirsi
CELLAR, SOTHEBY'S, Mondo
“Instant Cellars” by Sotheby’s

“Fine wine starter pack”. Potremmo chiamarla così l’ultima idea di Sotheby’s, pensata per chi vuole affacciarsi al mondo del collezionismo enoico, o per chi ha semplicemente voglia di approcciare i grandi fine wine di Francia ed Italia. In effetti un nome c’è già, si chiama “Instant Cellars”, ed è un concept che la casa d’aste proporrà sui mercati di Usa ed Hong Kong. Si tratta di 4 “lotti”: “Introductory”, 25 etichette (tra cui il Barolo Bussia 2013 di Aldo Conterno) per 50 bottiglie, a 5.000 dollari, “Intermediate”, 36 vini (tra cui l’Ornellaia 2013) per 72 bottiglie, a 10.000 dollari, “Enjoyment”, 55 etichette (compreso il Solaia 2011) per 165 bottiglie, a 25.000 dollari, ed “Investment”, ossia 15 casse da 6 di etichette particolarmente pregiate, come Angélus 2012 e La Mission Haut-Brion 2009, a 25.000 dollari. Ad ognuno il suo, che sia per piacere, o per investimento...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli