02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Argiolas, Doc Cannonau di Sardegna Antonio Argiolas 100 2016

Vendemmia: 2000
Uvaggio: Cannonau e altri vitigni a bacca rossa
Bottiglie prodotte: 2.000
Prezzo allo scaffale: € 43,00
Proprietà: Franco e Giuseppe Argiolas
Enologo: Mariano Murru
Territorio: Sardegna

L’"Antonio Argiolas 100" è una etichetta celebrativa molto importante per la cantina con sede a Serdana. Prodotta per la prima volta nel 2006, in occasione del centesimo compleanno del capostipite dell’azienda, Antonio, è un passito di personalità, ottenuto da un assemblaggio di diversi vitigni locali a bacca rossa, accompagnati principalmente dal Cannonau, con la maturazione effettuata per 15 mesi in barrique. Si presenta di un brillante e luminoso color rosso rubino profondo, di grande concentrazione e con leggere sfumature tendenti al granato. Al naso è decisamente intenso, caratterizzandosi in un primo momento da sensazioni mediterranee, di erbe aromatiche, mirto e macchia, a cui si sovrappongono ampi lampi di un fruttato rigoglioso e maturo, rifinito da cenni speziati e affumicati. In bocca, il sorso è morbido e dolce, ma mai stucchevole, anzi, con qualche sferzata acida che ne rende lo sviluppo contrastato e dinamico, fino ad un finale lungo e ancora sul frutto dolce e le spezie. Argiolas, tenacemente azienda familiare, è cantina simbolo della Sardegna enoica ed ha svolto un ruolo fondamentale per l’isola, mettendo al primo posto l’obbiettivo della qualità, con etichette ormai da tempo tra le migliori del panorama enologico italico. La svolta commerciale definitiva arriva nel 1991 ed oggi l’azienda conta su 230 ettari vitati e 2.200.000 bottiglie prodotte complessivamente di media.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli