02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
WINE SCHOOL

“Barolo & Barbaresco Academy - Langhe Wine School”: ecco la scuola per gli ambasciatori di Langa

Un percorso di formazione intensivo rivolto ai professionisti del mondo del vino, formatori, brand manager, giornalisti e buyer
BAROLO, LANGHE, WINE SCHOOL, Italia
Nasce la Barolo & Barbaresco Academy - Langhe Wine School

Un percorso di formazione intensivo rivolto ai professionisti del mondo del vino, formatori, brand manager, giornalisti e buyer, che intendono approfondire la conoscenza sui vini e sul territorio delle Langhe, in modo innovativo e interattivo, promosso ed organizzato dal Consorzio Barolo Barbaresco, insieme alla Strada del Barolo e grandi vini di Langa: ecco la “Barolo & Barbaresco Academy - Langhe Wine School”, che, dal 13 al 15 settembre, getta le basi per la creazione di una vera e propria rete globale di ambasciatori delle Langhe.
Il percorso formativo è articolato in moduli di tre giorni, dedicati alla storia e alla geologia, alla parte pedoclimatica, ai vitigni e all’enologia: una full immersion fra lezioni in aula, degustazioni, pranzi in abbinamento e tour guidati condotti da docenti di alto livello, selezionati fra le personalità più autorevoli del panorama enologico piemontese.
A fare da cicerone in tutti i percorsi di assaggio e nel tour delle Menzioni Geografiche Aggiuntive del Barolo e del Barbaresco sarà il sommelier, guida turistica e storyteller Sandro Minella, mentre con Edmondo Bonelli, naturalista e autore di importanti ritrovamenti fossili, si guarderà alla terra attraverso le ere geologiche, con una lezione interamente dedicata alla geologia del bacino terziario piemontese. Gli aspetti agronomici, legati sia al vitigno Nebbiolo che ad altre varietà del territorio, vedranno protagonista l’agronomo e professore Edoardo Monticelli, mentre sarà il professore e ricercatore Vincenzo Gerbi dell’Università di Torino a condurre una lezione sull’evoluzione delle tecniche enologiche dei nostri vini. Un occhio al mercato, infine, con Maurizio Gily, a cavallo tra agronomia e giornalismo, per ragionare sulle sfide e le opportunità de i grandi vini di Langa.
“I nostri vini sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo - spiega il presidente del Consorzio, Matteo Ascheri - ma molti soggetti, soprattutto le figure di wine educators, che stanno diventando molto popolari all’estero, sentono l’esigenza di approfondire per poi spiegare meglio ciò che propongono al consumatore. Come Consorzio, è nostro compito assicurarci che le informazioni divulgate sulle denominazioni da noi tutelate siano corrette e specifiche”.
“La Strada del Barolo opera da 13 anni per promuovere la cultura vinicola di questo straordinario territorio - aggiunge il presidente Lorenzo Olivero - e negli anni abbiamo promosso diverse iniziative finalizzate a tale scopo, primo fra tutto il progetto Wine Tasting Experience, e oggi siamo orgogliosi di poter mettere il nostro know-how a disposizione di un progetto così ambizioso e innovativo”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli