02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L'OUTSIDER

Barone Pizzini, Extra Brut Metodo Tradizionale Tesi Uno

Uvaggio: Erbamat, Chardonnay, Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 25,00
Azienda: Barone Pizzini
Proprietà: Cooperativa di soci conferitori
Enologo: Leonardo Valenti
Territorio: Franciacorta

I meriti di Barone Pizzini sono ormai acclarati. Non solo per la qualità della produzione ma anche per aver saputo metterle tutte in fila: dal biologico al biodinamico, dalla territorialità alla personalizzazione. Per quanto riguarda il Franciacorta, poi, siamo dinanzi ad uno dei primi rappresentati sorti dall’attribuzione della denominazione d’origine: con il direttore della cantina, Silvano Brescianini, a presiedere oggi il relativo Consorzio. E allora, datosi che da queste parti amano rimboccarsi costantemente le maniche, ecco spuntare pure l’Erbamat: un vecchio vitigno della zona, citato già nel Cinquecento da Agostino Gallo (come albamatta), su cui in azienda si sono messi a lavorare di buzzo buono fino al recente riconoscimento, da parte del Consorzio stesso, della possibilità di una sua percentuale (fino al 10%) nell’uvaggio della DOCG. Questo Extra Brut, quindi, per via del vitigno al 60% non poteva che essere un VSQ, ma il risultato rimane interessantissimo: per il continuo perlage, i tocchi olfattivi agrumati e floreali, nonché la sapidità e la mineralità che al palato lo sostengono, decisamente persistenti.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli