02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Bava, Docg Barolo Scarrone 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 16.000
Prezzo allo scaffale: € 38,00
Proprietà: famiglia Bava
Enologo: Giulio Bava
Territorio: Barolo

Proprietaria anche del marchio Cocchi da oltre un quarantennio, la famiglia Bava sta nel mondo del vino piemontese dai primi anni del secolo scorso. Una lunga storia che trova la sua genesi enoica a Cocconato, tra le colline del Monferrato astigiano, per poi estendersi gradualmente con vigne e cantine nelle tenute di Agliano e Castiglione Falletto, in Langa. Oggi, l’azienda conta su 55 ettari vitati, per una produzione di 490.000 bottiglie, ad abbracciare le principali denominazioni astigiane e albesi, in un articolato e versatile portafoglio etichette, capace di valorizzare oltre a Nebbiolo, Barbera e Moscato, anche tipologie e varietà meno conosciute come i vini a base di Ruchè, la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco e l’Albarossa, per fare alcuni esempi. I vini possiedono uno stile solido e convincente, che guarda alla tradizione con un occhio moderno, ma senza inutili forzature, proponendo una gamma di prodotti dalla costanza qualitativa riconosciuta. Il Barolo Scarrone, ottenuto dall’omonimo vigneto situato a Catiglione Falletto, matura per 30 mesi in legno grande e barrique. La versione 2016 propone profumi di rosa, viola, tabacco, spezie e cenni balsamici a rifinitura. In bocca, l’impatto è pieno ed articolato, con tannini ben levigati, come nelle caratteristiche di questo Cru, e progressione continua e succosa, che in chiusura rimanda alle spezie e ai piccoli frutti rossi.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli