02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Berlucchi, Docg Franciacorta '61 Nature Millesimato 2010

Vendemmia: 2010
Uvaggio: Chardonnay, Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 60.000
Prezzo allo scaffale: € 40,00
Azienda: Guido Berlucchi
Proprietà: Famiglia Ziliani
Enologo: Arturo Ziliani e Ferdinando Dell'Aquila
Territorio: Franciacorta

Le vicende di questo storico marchio dell’enologia italiana cominciano agli inizi degli anni Cinquanta, quando Guido Berlucchi, insieme ad un giovane enologo, Franco Ziliani, e al suo collega Giorgio Lanciani, vollero concretizzare il sogno di produrre in Franciacorta un vino spumante capace di misurarsi con lo Champagne. Nel 1961 furono elaborate le prime tremila bottiglie di Metodo Classico, che Ziliani battezzò “Pinot di Franciacorta”. Un’intuizione pioneristica e vincente, che per la prima volta portava il toponimo Franciacorta su un’etichetta di un vino e l’inizio di una vera svolta per la spumantistica tricolore. Il Franciacorta ’61 Nature, il cui nome indica l’assenza di dosaggio, è un Millesimato creato con le uve del 2010, provenienti da quattro vigneti di proprietà (Arzelle, Rovere, San Carlo e Ragnoli) le cui viti hanno 15 anni di età e sono collocati tra Corte Franca e Provaglio d’Iseo nel cuore di quella che oggi è la denominazione Franciacorta. La cuvée affina sui lieviti almeno 60 mesi. Questo vino è stato pensato dall’amministratore delegato ed enologo Arturo Ziliani per essere proposto non soltanto come aperitivo, ma durante tutto il pasto, in risposta al crescente successo commerciale delle bollicine del Bel Paese. La bottiglia appartiene alla linea ’61, composta da Brut, Satèn e Rosé, e rende omaggio nel nome all’anno in cui, appunto, è nato il primo Franciacorta.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli