02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Bussoletti, Ciliegiolo di Narni Igt Brecciaro 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Ciliegiolo
Bottiglie prodotte: 9.000
Prezzo allo scaffale: € 14,50
Proprietà: Bussoletti Leonardo
Enologo: Francesco Bordini
Territorio: Narni

Ricordo la prima volta che lo vidi 7-8 anni fa alla FIVI. Leonardo Bussoletti aveva lo stesso luccichio negli occhi di oggi, fiamma di passione mai assopita. Ora quel radioso sorriso è diventato più sicuro mentre ci mostra la nuova cantina (in vigna piove). La terminerà entro l’anno, ma, già funzionante, ci farà la sua prima vendemmia. Uno studio accurato per un basso impatto ambientale, in linea con un approccio biologico e sostenibile, senza dimenticare il bello stile. Bussoletti è anche appassionato d’arte, si è pure impegnato a restaurare un affresco all’anno delle 33 lunette del chiostro cinquecentesco del monastero agostiniano di Narni. Nella cantina del convento riposano le sue vecchie annate, nella pace di questo luogo mistico. In effetti bere una sua bottiglia di Metodo Classico (Grechetto, verrà commercializzata per la prima volta quest’anno l’annata 2013) in quest’atmosfera fuori dal tempo, acuisce i sensi. Ma Leonardo ha il Ciliegiolo nel sangue, tanto da aver fondato l’Associazione Produttori di Ciliegiolo di Narni, tanto da aver lanciato la manifestazione Ciliegiolo d’Italia per far conoscere questo vitigno contemporaneo, leggero e fragrante. A 11 anni dalla fondazione aziendale, Bussoletti continua a puntarci (gli dedica i 2/3 delle bottiglie ricavate da 9 ettari su terreni argilloso-calcarei). Il Brecciaro ’17 ne è un’interpretazione, strutturata ma fine e godibile nel lungo sorso.

(Alessandra Piubello)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli