Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Casali Viticultori, Dop Lambrusco Reggiano Secco Pra di Bosso 2022

Vendemmia: 2022
Uvaggio: Lambrusco Montericco, Lambrusco Marani, Lambrusco Salamino
Bottiglie prodotte: 250.000
Prezzo allo scaffale: € 8,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Davide Carnevali
Territorio: Emilia

Casali Viticultori è la più antica realtà vitivinicola reggiana. La sua storia ha inizio agli inizi del XX secolo, quando Giuseppe Casali decise di trasformare la sua produzione famigliare in una vera e propria attività. La prima cantina, collocata a ridosso dell’antica Rocca dei Boiardo di Scandiano nel Reggiano, con il crescente successo dei vini sul mercato, si trasferì negli anni Ottanta del secolo scorso nell’attuale sede a Pratissolo di Scandiano. Oltre alla coltivazione delle varietà che compongono l’articolato universo dei Lambruschi - Marani, Salamino, Montericco, Grasparossa, Montericco, Ancelotta - e ad un apporto non secondario di vitigni internazionali, Casali Viticultori alleva anche la varietà a bacca bianca di antica coltivazione Spergola, adatta alla produzione di vini frizzanti. Casali Viticoltori, dalla fine del 2014, è entrata a far parte del Gruppo Emilia Wine, che con più di 700 soci coltiva un vigneto di circa 1870 ettari tra il fiume Po, la Via Emilia e l’Appennino Reggiano, rappresenta una solida realtà che ogni anno “sforna” circa 2 milioni di bottiglie. Il Lambrusco Reggiano Secco Pra di Bosso 2022, che miscela Lambrusco Montericco, Lambrusco Marani e Lambrusco Salamino, profuma di rosa, viola, ciliegia e fragola. Il sorso è vivace, fragrante e saporito, mosso da una carbonica ben dosata, che gli dona dinamismo fino ad un finale persistente e ancora fruttato.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli