02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Caseo, Brut Pinot Nero

Uvaggio: Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 45.000
Prezzo allo scaffale: € 12,00
Azienda: Tenuta Caseo
Proprietà: Tommasi Family Estates
Enologo: Giancarlo Tommasi
Territorio: Oltrepò Pavese

La Tommasi, dalle solide basi nella Valpolicella Classica (195 ettari a vigneto), dal 1997, si è “allargata” ad altri territori del vino italiano formando un articolato mosaico aziendale, composto da sei tenute: tre in Toscana (Casisano a Montalcino, Poggio al Tufo in Maremma e, ultima acquisizione in ordine di tempo, La Massa nel Chianti Classico), una in Basilicata (Paternoster), una in Puglia (Masseria Surani) e una in Oltrepò Pavese (Tenuta Caseo). Quest'ultima, arrivata nel 2014, si estende complessivamente per 120 ettari di cui 90 a vigneto, con il Pinot Nero a svolgere il ruolo di protagonista quasi assoluto, in un territorio che proprio a questo vitigno deve il suo attuale percorso di rilancio. Ma il gruppo di Pedemonte era già presente nell'Oltrepò Pavese con la precedente acquisizione dei vigneti della Colonia Bonsignori a Soriasco di Santa Maria della Versa. La potenzialità produttiva raggiunge le 400.000 bottiglie, di cui 30-40 mila di spumante metodo classico. Si tratta invece di un Metodo Charmat il Pinot Nero Brut oggetto del nostro assaggio, che nel bicchiere è di un bel colore giallo brillante con riflessi dorati e perlage fine. Fruttato, con sentori di spezie e alloro, al naso, è sapido e continuo in bocca, con ritorni di mandorla fresca nel finale. Vino diretto, dal naso dolce, di bocca fresca e lineare offre un sorso di grande bevibilità e di abbinamento versatile.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli