02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Cataldi, Doc Cerasuolo d’Abruzzo Piè delle Vigne 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Montepulciano d’Abruzzo
Bottiglie prodotte: 3.500
Prezzo allo scaffale: € 17,00
Proprietà: Luigi Cataldi Madonna
Enologo: Lorenzo Landi
Territorio: Abruzzo

Il professore - insegna Filosofia all’Università dell’Aquila - Luigi Cataldi Madonna lavora nel “forno d’Abruzzo”, un altipiano a forma di anfiteatro al cui centro si trova Ofena, nel Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga. L’azienda appoggia letteralmente sul Calderone, il ghiacciaio degli Appennini, il più meridionale del nostro emisfero. Un posto caldo refrigerato da una sorta di frigorifero sotterraneo. Così sono anche i suoi vini: decisi, definiti, strutturati senza rinunciare a finezza e freschezza. “Vini concettuali” come li definisce Luigi, perché “per fare bisogna prima pensare”. Il territorio conta e la Natura detta tempi e spazi, ma l’uomo è mosso da ciò che desidera raggiungere. Il Cerasuolo di Cataldi è molto pensato. Innanzitutto perché attinge alla tradizione della “svacata” (da vaco, acino), una procedura che consisteva nel separare il mosto dalle bucce e contemporaneamente, in un tino a parte, portare avanti una macerazione con le bucce. Le due parti venivano poi unite a fine fermentazione. La proporzione scelta è un 85% di mosto senza bucce e un 15% di macerato. Come unire una parte di rosso a un bianco. Il risultato è un rosato carico, tannico, croccante, che ha naso e bocca profumatissimi, una frutta nitida, un finale di mandorla. Una poliedricità a tutto pasto imbattibile e che non teme gli abbinamenti con i sapori forti della cucina abruzzese.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli