02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Colle Santa Mustiola, Toscana Igt Poggio ai Chiari 2009

Vendemmia: 2009
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 9.000
Prezzo allo scaffale: € 49,00
Proprietà: Fabio Cenni
Enologo: Emiliano Falsini
Territorio: Chiusi

Il Poggio ai Chiari 2009 nasce a poche centinaia di metri dalle torri “Beccati Questo” e “Beccati Quest’altro”, nei pressi di Chiusi, segno dell’antica rivalità tra Senesi e Perugini, ed è figlio di un’annata tendenzialmente calda e generosa, risultando ancora uno dei vini più affascinanti di questo millesimo. Beccati questo, dunque. Esempio limpido ed intrigante del carattere e delle potenzialità del Sangiovese invecchiato (trascurabile la percentuale di Colorino presente nel blend), sorprende per la sua integrità olfattiva da cui emergono freschezza, frutto ancora intenso e polposo, note floreali a rifinitura insieme a leggere speziature. Al gusto è elegante e giovanile, in virtù di nerbo acido vivissimo e di un tannino dolce e saporito, fusi in un perfetto equilibrio. Finale molto lungo e speziato. Non si tratta di un piccolo capolavoro casuale dell’azienda di Fabio Cenni, che, anzi, ci ha abituato a vini "fratelli" dei grandi Sangiovese che nascono in Toscana, Colle Santa Mustiola fa parte di quella schiera di piccole cantine che rappresentano l’ossatura principale del meglio del panorama enoico tricolore, 5 ettari a vigneto, curati maniacalmente per 18.000 bottiglie complessive, compreso il Second Vin Vigna Flavia e il rosato Kernos. Ed in più, è un progetto coraggioso, nato e sviluppato fuori dalle denominazioni e dai territori più importanti della Toscana. Chapeau.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli