02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINTAGE

Colonnara, Doc Verdicchio dei Castelli di Jesi Brut Ubaldo Rosi Riserva 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Verdicchio
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 30,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Agostino Pisani
Territorio: Castelli di Jesi

Storia di una cooperazione di successo. Non è sempre facile, ma a volte accade. Tutto inizia per mano di 19 agricoltori, a Cupramontana, nel 1959. Storia pionieristica che oggi continua con successo, con 110 conferitori che controllano 160 ettari vitati, per una produzione complessiva di 1.200.000 bottiglie. Dal 2014, Colonnara è partner della “Pisaurum”, altra realtà cooperativa con 60 ettari di vigneto in provincia di Pesaro. Ma al di là dei numeri, la forza di Colonnara è la capacità di realizzare vini legati al territorio, oltre ad innovare e sperimentare (vedi la produzione di spumanti a Metodo Classico e Charmat avviata in tempi non sospetti). Un pregio che mantiene la cantina sociale di Cupramontana in una posizione centrale per l’economia della zona e a ben figurare tra la folta schiera delle cantine marchigiane. Il Metodo Classico Ubaldo Rosi Riserva 2015 (primo anno Bio), con permanenza sui lieviti per 60 mesi, possiede profumi di camomilla ed erbe mediterranee, oltre che crosta di pane e agrumi. In bocca è affilato, ha una bollicina cremosa e un sorso vivace, congedandosi con un finale con leggera sensazione di rosmarino, davvero lungo.

(are)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli