02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Dall’altra parte della barricata: Eleonora Guerini, per anni critica e curatrice (con Sabellico e Fabrizio) della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, approda alla divisione vino di Terra Moretti, dove si occuperà di “ricerca, sviluppo e strategia”

Italia
Eleonora Guerini

Di passaggi di “casacca” da una testata all’altra, o da una cantina all’altra, nel mondo del vino come in tanti altri settori, se ne sono visti tanti. Ma un passaggio così netto dall’altra parte della barricata, quasi un tuffo carpiato dal settore della critica a quello del lavoro in cantina, forse, non si era mai visto, almeno a questi livelli. Eleonora Guerini, co-curatrice, insieme a Marco Sabellico e Gianni Fabrizio, della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, ritenuta la pubblicazione italiana più importante in materia, ha lasciato il gruppo editoriale presieduto da Paolo Cuccia, per approdare alla divisione vino del Gruppo Terra Moretti, una delle realtà top del Belpaese, che mette insieme le cantine franciacortine Bellavista e Contadi Castaldi, Petra a Suvereto e Teruzzi & Puthod a San Gimignano, in Toscana, e Sella & Mosca in Sardegna. “Dove si occuperà di ricerca, sviluppo e strategia, e sarà un po’ il mio braccio destro”, ha detto a WineNews Francesca Moretti, che guida il ramo vinicolo del Gruppo.

Che ora, dunque, potrà contare anche sulle tante competenze acquisite da Eleonora Guerini in tanti anni di lavoro, nel campo di “chi giudica”, che ora passano in quello di chi “viene giudicato”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli