02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Dicembre rovina la festa alla Champagne: sono 307,6 milioni le bottiglie spedite dall’Aoc delle bollicine per eccellenza e non 312 milioni come da stima Comité Champagne. I mercati “colpevoli” di questa contrazione sono il francese e il britannico

Italia
Dicembre rovina la festa alla Champagne

La Champagne ha rivisto in basso le sue stime per le spedizioni globali del 2017. La Regione più celebre della spumantistica mondiale ha infatti inviato meno di 308 milioni di bottiglie negli ultimi 12 mesi. I livelli di spedizione fino ad ottobre erano positivi sullo stesso periodo del 2016, e il Comité Champagne aveva stimato che la Champagne avrebbe raggiunto almeno i 312 milioni di bottiglie spedite nel mondo, con un aumento del 2% sui 306 milioni del 2016.
Ma una performance deludente negli ultimi due mesi del 2017, il periodo dell’anno più favorevole per le vendite di Champagne, ha imposto una stima in calo per il 2017 da 312 a 307,6 milioni di bottiglie, con un incremento di appena lo 0,5% sul 2016.
È un risultato che sorprende quasi tutti produttori della Champagne, infrangendo le loro aspettative, sottolinea il sito www.drinkbusiness.com e viene imputato alla scarsa performance delle vendite di Champagne a fine anno nei due maggiori mercati, Francia e Regno Unito.
Un calo che ha colpito tutte le Maison della Champagne, anche se le cooperative e i récoltant manipulant hanno registrato i dati peggiori (15-10%).
Anche un gigante come LVMH, per esempio, che possiede Moët, Veuve Clicquot e Dom Pérignon, ha registrato un aumento del volume delle vendite del solo 4% nel 2017, mentre, ancora per fare un esempio, Bollinger registra un aumento dello 0,5% contro le previsioni di un +3%.
Il calo sul mercato francese, specialmente della Gdo, sta in un range tra il 3-4%, 6 milioni di bottiglie in meno, sotto i 152 milioni del 2017 contro le 157,7 del 2016.
Nielsen mostra una perdita di volume del 20% (27 milioni di bottiglie contro i 31 milioni del 2016) nel Regno Unito, sebbene in valore il calos sia inferiore perché i prezzi medi dello Champagne in Inghilterra sono aumentati di oltre il 10%, a 22 sterline a bottiglia, rispetto alle 19,57 del 2016.

Le cifre ufficiali sulle spedizioni di Champagne del 2017, mercato per mercato, saranno rivelate a ProWein (18-20 marzo a Düsseldorf, www.prowein.com).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli