02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024

Donnafugata Dolce&Gabbana, Doc Etna Bianco Isolano 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Carricante e altre varietà bianche autoctone
Bottiglie prodotte: 37.000
Prezzo allo scaffale: € 30,00
Proprietà: famiglia Rallo
Enologo: Antonio Rallo, Antonino Santoro, Pietro Russo, Stefano Valla, Salvo Giuffrida
Territorio: Etna

Fa parte della Collezione che vede protagonista la creatività di Dolce e Gabbana nella realizzazione della veste grafica delle bottiglie l’Etna Bianco Isolano (accanto alle etichette di “Tancredi”, “Rosa”, “Cuordilava”). La versione 2021 possiede un bel colore giallo paglierino brillanti dai riflessi verdognoli. Ampio e stratificato al naso, dai profumi di erbe aromatiche, timo e finocchietto, fiori di zagara e gelsomino, frutta gialla fresca e pietra focaia. In bocca il sorso è verticale, freschissimo e sapido, di grande persistenza e con un bel ritorno di menta nel finale. Dall’areale del Cerasuolo di Vittoria all’Etna, da Marsala e Contessa Entellina a Pantelleria, l’articolato mosaico enoico di Donnafugata, praticamente, abbraccia i migliori terroir dell’isola, interpretando con vini raffinati e generosi la variopinta tavolozza dei colori della Sicilia enoica. Un percorso iniziato nel 1983 e che oggi vede l’azienda, guidata da Antonio e José Rallo - forte di 467 ettari a vigneto per una 3.450.000 bottiglie - a consolidare un prestigio interno quanto internazionale. Sull’Etna Donnafugata approda nel 2016 ed oggi sono 35 gli ettari vitati, distribuiti in 7 contrade: Montelaguardia, Statella, Camporè e Pignatore a Randazzo (dove ha sede anche la cantina); Marchesa, Verzelle e Crasà a Castiglione di Sicilia, per una produzione complessiva che si aggira sulle 170.000 bottiglie annue.

(are)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli