02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FIERE E SCENARI

Enolitech, nel 2019 con Vinitaly, nel 2020 con Fieragricola, sempre a Verona

La fiera della tecnologia per olio, vino e beverage, firmata Vpe, non più in autonomia. Mantovani: “senso di responsabilità verso il settore fieristic
ENOLITECH, FIERE, PARMA, VERONA, VPE, Italia
Enolitech, cambio di programma per Vpe (Verona-Parma): non più fiera autonoma

L’agricoltura vive anche di tecnologia e, così, in un ottica di sinergia e di “sistema-Paese”, Enolitech - Beverage Business Evolution, il salone internazionale delle tecnologie innovative applicate alla filiera del vino, dell’olio e del beverage, firmato da Vpe, la joint-venture Verona Parma Exhibition, non sarà più un evento a se stante, e se nel 2019 sarà di scena in contemporanea con Vinitaly (7-10 aprile), a Verona, negli spazi del nuovo più ampio progetto espositivo denominato “Vinitaly Design”, nel 2020 la concomitanza sarà con un’altra fiera importante e storica del settore, Fieragricola, all’edizione n. 114, di scena sempre nella città scaligera, dal 29 gennaio al 1 febbraio.

“Il mercato ha risposto molto bene, tanto che la rassegna (prevista inizialmente come manifestazione autonoma, ndr) era a buon punto per l’edizione di fine gennaio, primi di febbraio.
La scelta di riprogrammare le date - evidenzia l’ad di Verona Parma Exhibition (e direttore generale di Veronafiere, ndr) Giovanni Mantovani - è stata dettata solo dal senso di responsabilità verso il settore fieristico, che in alcuni ambienti ha recepito questo nuovo progetto di Enolitech come potenzialmente ostile ad altre manifestazioni, mentre la filosofia con cui abbiamo creato Vpe è quella di aggregare e costruire progetti al servizio del sistema. Solo per questa ragione, abbiamo deciso alla fine di modificare nuovamente il calendario di Enolitech. È evidente che per le aziende che avevano già aderito al nuovo progetto, ci saranno specifiche attenzioni e riguardi. Il passo in avanti nella direzione, Vpe lo ha fatto al servizio del sistema, ci aspettiamo ora una risposta altrettanto costruttiva”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli