02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Fontefico, Doc Montepulciano d’Abruzzo Cocca di Casa 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Montepulciano
Bottiglie prodotte: 9.957
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: Nicola, Emanuele e Valeria Altieri
Enologo: Nicola e Emanuele Altieri
Territorio: Abruzzo

Tutto inizia nel ‘96 quando Alessandro e Miriam Altieri acquistano un podere dei primi del ‘900 con 15 ettari vitati. Il posto è incredibile: sul promontorio di Punta Penna, sempre accarezzato dai venti, raccoglie tutta la luce che riverbera dal golfo di Vasto, un’oasi di pace e benessere. I coniugi pensano di vendere le uve e godersi il loro piccolo paradiso. Ma, e c’è sempre un ma in ogni storia, i figli Nicola ed Emanuele, che stanno ancora studiando, pensano invece di produrre vino. Primo tentativo nel ‘97, poi dopo anni di sperimentazione, Nicola (il fratello lo raggiungerà a tutti gli effetti 4 anni dopo) imbottiglia dal ‘06 in poi. Lavorano in biologico certificato su terreni ricchi di scheletro e argillosi, con vigne di età fra i 40 e i 60 anni, a circa 120 metri di altezza. Dalla Vigna bianca traggono il pecorino e il trebbiano abruzzese; dalla Pastino il Montepulciano d’Abruzzo riserva; dalla Vigna del Pozzo il Montepulciano d’Abruzzo e il Cerasuolo d’Abruzzo e da quella de Le Coste l’aglianico. Le etichette, scherzose, colorate e accattivanti, cambiano ogni anno, a sottolineare che ogni vendemmia è a sé. Tutti gli Altieri sono spiritosi e accoglienti e ti fanno sentire come a casa: fra vigneti e giardini, fanno capolino piscina, ristorante e bed & breakfast. Il Montepulciano d’Abruzzo Cocca di Casa (“è il vino più coccolato”) ‘16 è caratteriale e intenso, succoso e con una beva golosa.

(Alessandra Piubello)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli