02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

I MIGLIORI VINI DI “VITIGNO ITALIA”? TESTAMATTA 2009 (IN ASSOLUTO), BEN RYÉ 2009 DI DONNAFUGATA E FRANCIACORTA DOCG RISERVA FRANCESCO IACONO 2004 DI FRATELLI MURATORI (GRAN MEDAGLIA D’ORO), INCORONATI, IERI, DAL CONCORSO A NAPOLI

“Gran Premio Vitigno Italia miglior vino assoluto” al Testamatta 2009 dell’azienda agricola Bibi Graetz, “Gran Medaglia d’Oro” al Ben Ryé 2009 di Donnafugata e al Franciacorta Docg Riserva Francesco Iacono 2004 di Fratelli Muratori: ecco i migliori vini per “Vitignoitalia 2012”, concorso enologico che, ieri, a Castel dell’Ovo a Napoli ha incoronato le migliori etichette esaminate, tra oltre 400 vini, da un panel test composto da esperti degustatori del Centro Tecnico della Scuola Europea Sommelier, con giornalisti di settore, coordinati dal presidente nazionale della Scuola Europea Sommelier, Francesco Continisio.
Assegnati anche il “Premio speciale Vitigno Italia per i Giovani 2012” (azienda nella quale è presente, in qualità di titolare o socio un giovane al di sotto dei 30 anni) a Cantine Federiciane (Antonio Palumbo) e Volpe Pasini (Francesco Rotolo), il “Premio speciale Vitigno Italia per il Territorio” (come contributo alla valorizzazione del territorio) a Viticoltori Terredora, e il “Premio Speciale Vitigno Italia” (miglior risultato in 3 categorie diverse) a Volpe Pasini per Cripto, Merlot Focus e Sauvignon Zuc di Volpe.
“Medaglie d’Oro”, infine, per i migliori bianchi al Sauvignon 2011 Zuc di Volpe di Volpe Pasini, al Biancosesto 2011 di La Tunella e al Vigna Caracci 2008 di Villa Matilde; migliori rossi, il Montepulciano d’Abruzzo Villa Gemma 2005 di Masciarelli e il Bosco Caldaia 2007 di Masseria Venditti; per la categoria rosati, il Terre Cerase 2011 di Villa Matilde, spumanti il Flaegreo Spumante di Cantine Federiciane; i migliori passiti, il Nes Passito di Pantelleria 2009 di Duca di Castelmonte e l’Ischia Passito Giardini Arimei di Fratelli Muratori.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli