02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

I TOP “SPARKLING WINES” IMPORTATI IN USA SONO ITALIANI: AL TOP “VERDI SPUMANTE” DI BOSCA, CON 1,1 MILIONI DI CASSE DA 9 LITRI IMPORTATE NEGLI STATES NEL 2011, E MARTINI & ROSSI. NELLA TOP 10 ANCHE “SPARKLETINI” (BOSCA) E I PROSECCO MIONETTO E CAVIT

Volano gli spumanti made in Italy negli States, unica tipologia di vino a continuare a crescere anche nell’inizio del 2012 (+8,3% in quantità e +4,4% in valore su gennaio-febbraio 2011, dati Italian Wine & Food Institute), nonostante la temporanea battuta d’arresto dell’enologia made in Italy. Tant’è che 5 dei 10 marchi più importanti negli States, per l’indagine di Impact Databank, sono italiani. Alla posizione n. 1, con 1,1 milioni di casse da 9 litri importate c’è “Verdi spumante”, marchio della piemontese Bosca (importato da Carriage House Imports) che, al n. 6, piazza anche il suo “Sparkletini” con 365.000 casse. Anche se, va detto, non sono vini tout court, ma bevande a base di malto di grano, categorizzate come “sparkling wine” dalla ricerca. Al n. 2 un altro italiano, “Martini & Rossi” (importato da Bacardi), con 600.000 casse, che precede lo spagnolo “Freixenet” e il francese “Moët & Chandon”. Ancora Spagna al n. 5, con il “Jaume Serra Cristalino”. Al n. 7 c’è “Veuve Clicquot”, davanti al Prosecco “Mionetto” (importato da Mionetto Usa) con 320.000 casse al n. 8, e al Cava “Segura Viudas”. Chiude la top ten il Prosecco “Lunetta” di Cavit (importato da Palm Bay International), con 155.000 casse.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli