02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CONCORSI ENOICI

I vini preferiti dai Sindaci? Il Moscatel de Setùbal del Portogallo e lo Chardonnay austriaco

Ad eleggerli, La Selezione del Sindaco 2018, il Concorso enologico internazionale delle Città del Vino”. L’Italia “regina” del medagliere
CITTÀ DEL VINO, Italia
La Selezione del Sindaco 2018, il Concorso enologico internazionale delle Città del Vino

I migliori vini del Sindaco? Sono il vino liquoroso portoghese Malo Moscatel de Setùbal 5 Anos dell’azienda Malo Wines di Setùbal, annata 2013, e l’austriaco vino dolce Chardonnay Trockenbeerenauslese 2008, dell’Azienda Weinhandel Rudolf Payer di Apleton, nel Burgerland: ad eleggerli, La Selezione del Sindaco 2018, il Concorso enologico internazionale delle Città del Vino, all’edizione n. 27, con il massimo punteggio di 95/100 e la Gran Medaglia d’Oro. Nella competizione di scena nei giorni scorsi all’Enoteca Regionale di Canelli (Asti), sono state assegnate 33 Gran Medaglie d’Oro, di cui 19 solo all’Italia, 221 Medaglie d’Oro e 136 Medaglie d’Argento, per un totale di 391 vini premiati.
L’Italia enoica è stata al centro dell’attenzione aggiudicandosi ben 271 medaglie totali, che gli sono valse il vertice della classifica per numero di riconoscimenti, seguita dal Portogallo con 111 medaglie, poi Austria, Brasile, Azerbaijan e Germania con 2 e 1 medaglia per la Francia. La prima Gran Medaglia d’Oro italiana del Concorso è andata al Valle d’Aosta Doc Chambave Moscato Flétri 2015 dell’Azienda La Vrille di Herviè Danile Deguillame del Comune di Verrayes. Apre invece la serie delle Medaglie d’Oro il vino rosso Acantos Toscana Igt 2014 dell’Azienda Agricola Montebelli di Caldana (Grosseto); primo tra le Medaglie d’Argento il Barolo Docg 2013 di Luigi Bosca di Canelli.
Tra le Regioni italiane che hanno conquistato più medaglie c’è il Veneto con 43 riconoscimenti, la Sicilia con 31, il Piemonte (28) e la Toscana (27); l’Abruzzo è la Regione italiana che conquista 4 Gran Medaglie d’Oro.
Come ogni edizione, gli assaggi delle 1.299 produzioni enologiche presentate da circa 500 cantine partecipanti, sono stati fatti da una commissione di esperti internazionali, quest’anno 84, e provenienti da Cina, Francia, Corea del Sud, Portogallo, Spagna, Germania, Inghilterra, Azerbaijan, Grecia, Romania, Slovacchia, Brasile, Russia, Lussemburgo, Austria.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli