02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Icardi, Docg Barbera d'Asti Tabaren 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Barbera
Bottiglie prodotte: 72.000
Prezzo allo scaffale: € 14,00
Proprietà: Claudio e Mariagrazia Icardi
Enologo: Claudio Icardi
Territorio: Asti

Comincia nei primi anni Sessanta del secolo scorso la storia di questa cantina, Pierino Icardi iniziò a produrre vino dalle proprie uve. Oggi il testimone è passato ai figli Claudio e Mariagrazia, che continuano ad andare avanti nel solco tracciato dal padre con risultati ben più che apprezzabili. L’azienda è situata tra la Bassa Langa e il Monferrato, esattamente a Castiglione Tinella e conta su 75 ettari a vigneto (con pratiche a biologico e biodinamico applicate in alcuni appezzamenti) per una produzione di oltre 350.000 bottiglie. La gamma delle etichette è articolatissima e spazia tra molte delle più importanti denominazioni del Piemonte enoico. Dal Barolo “Parej” al Barbaresco “Montubert”, dal Barbaresco “Starderi” al “Pafoj”, dal Cortese “Balera” al Dolcetto d’Alba “Rousori”, dalle Barbera d’Asti “Tabaren” e “Nuj Suj” alla Barbera d’Alba “Surì di Mù”, dal Nebbiolo “Surisjvan” al Moscato d’Asti “La Rosa Selvatica” e al Brachetto “Surì Vigin”, vini sempre piacevoli e dallo stile moderno e accattivante. Dedicata al ballo (che viene meglio se ci si concede qualche bicchiere di vino), La Barbera Tabaren sa di cipria e di violetta, frutta rossa dolce e succosa e qualche accenno fresco di liquirizia e salvia. Il sorso è più sapido che fresco, ha un tannino centrale saporito e pepato e un finale dolce di ciliegia e violetta candita. Ha decisamente un bel danzare in bocca, questo rosso.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli