02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Icardi, Docg Barolo Fossati 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 5.000
Prezzo allo scaffale: € 50,00
Proprietà: famiglia Icardi
Enologo: Claudio Icardi
Territorio: Barolo

È dagli anni Sessanta del secolo scorso che l’azienda della famiglia Icardi ha cominciato a commercializzare i suoi vini. Oggi, la cantina con sede a Castiglione Tinella, al confine tra la bassa Langa e il Monferrato, produce mediamente 360.000 bottiglie, ottenute da appezzanti in Fossati, La Morra (Sant’Anna) e Serralunga d’Alba (Serra) per la realizzazione dei Barolo, Neive (Montubert, Serra Capelli e Starderi) e Treiso (Ausario) per il Barbaresco, Castagnole Lanze (Bricco del Sole, Collina Susasco e Moncucco), Mombercelli (Bricco Moncucco) e Vinchio (Cascinotto e Fabaro), per il Barbarera d’Asti e d’Alba, il Dolcetto d’Alba, il Cortese, l’Asti e il Brachetto, per un totale di 55 ettari. Al fondatore Cavalier Pierino, oggi sono succeduti alla guida aziendale i figli Claudio e Mariagrazia, ma sono già pronti a continuare l’attività viti-enologica anche i nipoti Ivan, Luca e Sara. Il portafoglio etichette è articolato e di buona qualità diffusa e costante, dove ai vini più immediati fanno da controcanto prodotti più importanti, tutti accomunati da uno stile sobriamente moderno e in grado di restituire un leggibile legame con i territori di provenienza. Il Barolo Fossati 2016, profuma di bacche rosse e nere, marasca e liquirizia. In bocca, la fitta trama tannica è ben ammortizzata da un frutto pieno e maturo, mentre nel finale fa capolino anche una fresca nota balsamica insieme a ritorni fruttati.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli