Vernaccia 175x100 manchette
Marchesi Barolo 175x100 manchette

Il Nizza, denominazione emergente che sogna di diventare il terzo grande rosso del Piemonte

A WineNews Stefano Chiarlo, presidente dell’associazione Produttori del Nizza: “cresce la consapevolezza di una sempre maggiore popolarità”

A WineNews Stefano Chiarlo, presidente dell’associazione Produttori del Nizza: “la denominazione sta bene, è uscita da questo anno e mezzo di crisi con la consapevolezza di una sempre maggiore popolarità tra i wine lovers, anche grazie al lavoro dei produttori che hanno scommesso e investito, anche arrivando da altri settori economici, sul territorio. Le scelte che faremo da qui a breve saranno fondamentali, a partire dalle Mga: l’asticella è alta nel sistema Nizza, ma senza essere ingessati. Nel vino piemontese, come raccontano anche Alta Langa e Gattinara, c’è ancora spazio per crescere qualitativamente. Il Nizza rappresenta la terza gamba delle denominazioni dei grandi rossi da invecchiamento, con Barolo e Barbaresco”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli